Deprecated: Function create_function() is deprecated in /var/www/clients/client74/web4308/web/wp-content/plugins/wordpress-23-related-posts-plugin/init.php on line 440

sfumature con la lana cardata


Deprecated: Function create_function() is deprecated in /var/www/clients/client74/web4308/web/wp-content/plugins/wordpress-23-related-posts-plugin/init.php on line 215

Deprecated: Function create_function() is deprecated in /var/www/clients/client74/web4308/web/wp-content/plugins/wordpress-23-related-posts-plugin/init.php on line 215

Parliamo ancora di feltro pittorico ovvero di come sfumare la lana cardata imparando a mischiarla.

Saper mischiare la lana è importante

Come ho scritto nel precedente articolo (che puoi leggere qui) , la lana non è un elemento che si scioglie e si riassembla chimicamente quindi quando progettiamo un lavoro, è bene saper gestire i vari tipi di fibre che si incontrano e prevedere la tecnica migliore in base all’effetto che vogliamo ottenere per creare delle belle sfumature.

Talvolta non si hanno a disposizione tutte le nuances di colore, quindi mischiare ci sarà utile per creare con la lana, le sfumature che desideriamo. Ti dirò di più! Non esiste un solo modo ma svariati, e ciascuno viene utilizzato per caratterizzare stili a seconda se usiamo la tecnica del feltro ad ago o ad acqua.

Quindi, dicevamo:  esistono vari modi di mischiare la lana per creare sfumature,  io oggi  te ne farò vedere 3:

  • Sovrapporre la lana strato su strato
  • Mischiare la lana  a velo con le mani
  • Mischiare la lana in tops con le mani

 

Come nello scorso articolo, ti invito a fare l’esperimento insieme a me per capire meglio come funziona la tecnica e quali risultati può dare.

 

1 – Strato su strato. Per utilizzare questa tecnica, bisogna lavorare con strati di lana molto sottili, praticamente utilizzando la stessa tecnica dell’acquerello (che vedremo in un altro articolo). Gli strati devono essere sovrapposti fra loro come dei veli e il risultato finale dipenderà: dai colori che accosti, dai tipi di fibre che scegli, dalla direzione in cui stendi gli strati e dal tipo di aghi che usi.

TIPS Questa tecnica puoi utilizzarla sia con la lana in tops che con quella a velo. Molto utile per realizzare sfondi con gradienti di sfumature soft di cielo e mare ed è adatta sia per la tecnica ad ago che ad acqua. La stesura con la lana in tops, è perfetta con la feltratura ad acqua, per quella ad ago invece, la resa dipenderà dall’ago che si usa perchè non sarà semplice infeltrite completamente la superficie considerando che le fibre son tutte parallele fra loro.

 

A sinistra velatura con la lana in tops con 4 colori. A destra, velatura con lana a velo con 3 colori

 

 

 

 

 2 – Mischiare con le mani la lana a velo. Per ottenere una bella sfumatura, “strappa e ricomponi” con le mani, 2 o più colori. L’importante è mischiare piccoli ciuffi per volta. La lana poi andrà posizionata via via sul supporto, potrai “correggere” una sfumatura troppo forte, aggiungendo il tono più scuro o più chiaro. Rispetto alla tecnica di prima, si può ottenere un effetto più melange e omogeneo.

TIPS Perfetto sia per la tecnica ad ago che ad acqua, per scurire o schiarire delle aree e creare le ombre e dare profondità. Interessante sia per realizzare sfondi che oggetti in primo piano o ritratti. Sarà necessario allontanarsi spesso dal dipinto per verificare la sfumatura complessiva.

Sfumatura con 5 tonalità di cardata a a velo blu

3 – Mischiare con le mani la lana in tops. Puoi applicare la stessa tecnica sia con un solo colore che con molti. Prendi piccoli ciuffi di lana in tops dei colori che desideri mischiare, piegali intorno al dito tenendoli in tensione  con il pollice e con la l’altra mano, inizia a strappare dei ciuffetti sottilissimi che andrai a riporre sul tuo supporto componendo la tua sfumatura come una ragnatela.

TIPS Adatto sia per la feltratura ad ago che ad acqua, molto utile per creare sfumature per superficie ampie con effetto multicolor. 

Sfumatura con 3 tonalità di blu in tops

 

Per capire meglio le tecniche qui descritte, guarda il video sotto

Se vuoi raggiungermi su facebook nella community dedicata al feltro ad ago, interamente in italiano, dove ogni settimana, si parla, si condivide e si discute del mondo del lana e del feltro o cercami su instagram dove mostro il “dietro le quinte” del mio lavoro e trovi molte stories interessanti.

 

Anna Esposito
info@nearteneparte.net

Sono Anna, feltraia per amore ed educatrice per vocazione. Mi occupo di arte e artigianato tessile trasformando la lana cardata in oggetti per la casa ed accessori.

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.