fbpx
31feltromagieestive_foto post

~

31 feltromagie estive

percorso creativo dentro il mondo della lana fiaba

Mi chiamo Anna, sono una feltraia e vado in giro per lo stivale a diffondere l’arte del feltro. Se vuoi sapere di più su di me e il mio mondo, clicca qui

Ti ritrovi se

~

 

  • Un buon libro al momento giusto può equivalere ad un buon maestro, quindi scegli il libro che fa per te, leggendo le recensioni e capendo se fa davvero al caso tuo.
  • Moltissimi libri sul feltro e la fiber art non sono in italiano, tantissimi in inglese e molti, forse i più belli, in russo o lingue dell’est Europa. Quindi quando scegli un libro in lingua russa, accertati che sia ben illustrato.
  • Capita spesso che nei libri che trattano le stesse tecniche, tu possa trovare approcci diversi ed ottenere lo stesso risultato, questo perché ciascuno ha un modo di lavorare differente. Starà a te capire qual è quello che ti calza di più!

Ora tocca a te

 

~

 

  • Se sei a digiuno totale e questo percorso è davvero il tuo primo approccio con il mondo del feltro, cerca di scegliere libri che ti diano basi solide.
  • Ehhhhh signora mia, qui c’è poco da fare, bisogna studiare l’inglese!
  • Dai importanza allo studio della tecnica dell’infeltrimento, cerca di diffondere conoscenza e non approssimazione anche se lo fai solo per hobby.

 

~

SFIDA: scegli un libro che parli di feltro e portalo con te in vacanza. Vieni a raccontarmi tutto su instagram

Ecco il materiale da scaricare

IMG_20180727_092622_665

Letture | Bibliografia sul feltro

La giornata di oggi la dedichiamo alla lettura.

Fino ad una decina di anni fa leggevo fino a 4 libri libri al mese, ahimè non lo faccio più ed onestamente se ti dovessi dire il perché, non saprei cosa dirti. Da piccolissima ho iniziato a leggere e non ho più smesso, se ti dicessi che il mio primo libro a 10 anni è stato “Così parlò Zarathustra” che diresti? Io oggi rido ogni volta che ci penso. Ero orgogliosissima di aver letto un libro di “Niezesche” (così lo chiamavo io) ma non capii ASSOLUTAMENTE nulla. Il secondo libro è stato “20mila leghe sotto i mari” e allora sì che mi divertii tanto a leggere e capii che dovevo leggere le cose che mi interessavano e non quelle famose.

Ogni libro può aprirti porte  e strade se letto nel momento giusto ed è lo stesso con i libri di formazione. Oggi leggo soprattutto tra giugno ed agosto ma ho la fissa di acquistarli e a casa ho una vasta libreria dedicata al feltro, in tutte le lingue. Poi io sono pure una fissata per lo studio e la formazione. Quando apro i libri russi, mi ricordo di “Niezesche” ma mi rifaccio guardando le bellissime foto delle feltraie e dei feltrai russi che adoro e penso che comunque è valsa la pena acquistarli…e comunque sto pensando seriamente di imparare il russo.

 

 

Vai qui  per scaricare la bibliografia dei libri di feltro che ho letto. In evidenza troverai quelli che mi sono stati più utili

Guarda tutto il materiale

e inizia a creare.
La feltromagia si materializzerà in un batter d’occhio!

 

~

CONDIVIDI

Ricorda di condividere il tuo lavoro su Instagram utilizzando l’hastag

#31feltromagieestive