martedì 3 luglio 2012

giocattoli ecologici antichi......

......il TANGRAM
Devo fare un laboratorio di costruzione giocattoli di legno per adulti e bambini, quindi mi serviva un'idea semplice per chi fosse alle prime armi con legno e archetto di traforo ed ecco che mi è venuto in mente il gioco di legno per eccellenza. Il Tangram appunto..si va in vacanza, in spiaggia a volte non si sa che fare ecco è proprio il gioco giusto!
.....per chi non lo conoscesse questo gioco è di origine cinese il cui nome vuol dire "le sette pietre della saggezza", già perchè questo puzzle rompicapo è composto da solo 7 elementi geometrici con i quali però si possono comporre infinite figure.
5 triangoli (2 grandi, 1 medio, 1 piccolo)
1 quadrato
1 parallelogramma

Il gioco come dicevo consiste nel realizzare delle figure di senso compiuto e le regole del gioco sono semplici:
 usare tutti e 7 gli elementi
non sovraporre gli elementi fra loro.

Detto ciò ecco il mio tangram di legno che realizzeranno i grandi insieme ai piccoli nel mio laboratorio di autocostruzione sarà di legno e misurerà 13 cm x 13 cm

Io l'ho dipinto di un unico colore ed ho preferito il nero in modo che ponendo al di sotto una base di colore contrastante risaltasse maggiormente la figura composta ma durante il lab la fantasia sarà d'obbligo....

Ecco alcune figure che ho composto








Ma se girate nel web potete trovare infinite indicazioni per realizzare altre figure

Se volete cimentarvi in questo gioco, qui troverete un bel sito dedicato alla matematica dove potete sbizzarirvi senza costruirlo.
Se volete  cimentarvi con alcune figure, qui ne trovate alcune
Mentre qui troverete forme alternative di Tangram con qualche idea per i più piccini


Se invece volete costruirne uno insieme ai vostri bimbi, domenica 22 luglio presso il centro Commerciale Auchan di Via Argine, ci sarà un laboratorio gratuito per adulti e piccini e costruiremo insieme il vostro grazioso ed istruttivo TANGRAM. Per info contattatemi nearteneparteweb@gmail.com  o lasciatemi un commento qui sotto al post

Nessun commento:

Posta un commento